Viaggi d'arte

Macedonia & Grecia part. 2

Arrivati a Salonicco, Thessaloniki la mia città, arte bizantina e cultura classica, un mix perfetto per una storica dell’arte antica inside. Una bellissima città piena di vita, di mare, di locali, tagliata in due dalla lunghissima via Egnatia che, anticamente, arrivava fino a Costantinopoli (Istanbul!).
La sera andiamo a perlustrare la piazza principale,
piazza Aristotele, in cui ceniamo vista mare, molto romantico. L’indomani, 37 gradi, cappellino e si fanno i chilometri per vedere tutto quello che avevo studiato 😅; eh no, Alex non mi ha lasciata dopo questa vacanza.
Purtroppo in molti posti erano vietate le foto, ma, se mai vi capiterà di andare, faticate un po’ per arrivare alla chiesa di Hosios David, una minuscola costruzione spoglia eccetto che per il catino absidale che risplende. Merita!
Poi, ovviamente, c’è tutta la città, un vero museo all’aperto con tutte le costruzioni bizantine incorporate in quelle moderne: la chiesa principale di Santa Sofia, la Rotonda di Galerio, i resti che spuntano davanti alla faccia senza nemmeno accorgersene.

Arte a parte, una cosa che mi ha colpito, è stata l’enorme quantità di cani randagi ben voluti da tutti! Ogni negozio aveva messo fuori acqua e cibo per loro e li lasciavano stare all’entrata dove potevano godere di un po’ di aria condizionata. Una situazione un po’ particolare, ma che mi ha fatto sorridere. c’è ancora del buono nell’umanità tutto sommato!

Per quanto riguarda i costi, mentre la Macedonia costa molto meno dell’Italia, Salonicco non vanta tutta questa differenza, probabilmente perché un luogo turistico. Nonostante ciò, ho letto che a Dicembre si trasforma in un posto magico, quindi chissà, forse faremo un secondo giro, ma in aereo questa volta 😂.

Art Travel Student Greece Arte Viaggio Grecia

Ripartiti, il programma era: Monastero di Hosios Loukas e Atene. ma i programmi devono essere ricalcolati un po’ come fa Google Maps! Quindi ecco che abbiamo girato per andare alle Termopili a vedere la statua di Leonida (c’è solo quella e un minuscolo museo!); successivamente, guardando Maps, mi sono resa conto che circa mezz’ora prima del monastero c’è il Museo Archeologico di Delphi con i vari siti. Volete non andare? Non si torna qui tutti i giorni! Poco male, se non per il fatto che abbiamo letteralmente scollinato una regione della Grecia 🚗. Come se non bastasse, di lì a poco il monastero avrebbe chiuso, così siamo saliti in macchina correndo per riuscire in questo percorso ad ostacoli! Ebbene, il custode ci ha riacceso le luci e riaperto le porte. La gentilezza greca 💖.

Travel Greece OnTheRoad
Art Travel Archeology Church Arte Viaggi Archeologia Chiesa
Dopo non so più quante ore, abbiamo ripreso la macchina per l’ultima volta quel giorno: Atene 💙

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...